• Durata

    13 giorni/12 notti

  • Località

    WINDHOEK – OTJOZONDJUPA – PARCO ETOSHA – DAMARALAND – SWAKOPMUND – NAMIB

NAMIBIA
Terra di Contrasti

Non esistono altre parole per descrivere questo stupendo paese che muta in un continuo crescendo di magnifiche contraddizioni. Una vacanza in Namibia diviene un viaggio nel tempo e nello spazio in cui si possono osservare i cambiamenti geologici del nostro pianeta passando attraverso una miriade di differenti paesaggi e condizioni climatiche che fanno da cornice ad un caleidoscopio incredibile di popolazioni, piante ed animali. Un viaggio in Namibia non è un semplice viaggio ma è un’opportunità di trovare quel qualcosa di cui il vero viaggiatore è sempre alla ricerca… ma che non trova mai

Parco Etosha

L’Etosha è una delle più importanti riserve e rifugi faunistici dell’Africa con migliaia di animali selvaggi come gli gnu blu, i cerbiatti, le zebre, i kudu, le giraffe, i ghepardi, i leopardi, i leoni e gli elefanti che hanno trovato in questo parco il loro habitat. Le pozze d’acqua illuminate presso gli accampamenti di Okaukuejo e Namutoni attraggono una grande quantità di animali durante la notte.

Himba

La popolazione Himba ha avuto pochi contatti con i coloni occidentali e questo gli ha consentito di mantenere intatte le loro tradizioni, usi e costumi. Infatti, ancora oggi, vivono in villaggi con capanne a forma conica costruite utilizzando rami e foglie di palma intrecciati e cementati con fango e sterco, vivendo di pastorizia. Il loro essere nomadi li porta in zone diverse ogni anno.

Sossusvlei

Ovunque si parli di Namibia non manca mai una sua fotografia. Sossusvlei, situato nel Namib-Naukluft Park, è un’enorme pozza circondata da dune rosse che si ergono a 200 metri sul fondo della valle le più alte, antiche e pittoresche del mondo.  La Big Daddy, in particolare, è considerata la più alta al mondo: salendo su una di esse si gode un panorama maestoso.